Il trasporto combinato e il processo di convoglio del materiale appartengono al futuro

Trasporto combinato

Accanto al sistema di trasporto del materiale è stato sviluppata e implementata anche la logistica dei trasporti. Elevate prestazioni di raccolto e lunghi tragitti di trasporto richiedono un cambio di mentalità verso “il trasporto combinato” e “il processo di convoglio”. Pertanto sono necessarie le tecnologie appropriate e i mezzi giusti. Li offre Fliegl con

  • le stazioni di trasporto mobili universali e
  • i carri a spinta con innovative coclee trasportatrici ad elevate prestazioni

Stazione di trasporto mobile – l’innovazione sta nel trasporto combinato

I comuni rimorchi agricoli trainati da trattori ostacolano spesso il flusso logistico nel trasporto di trinciato di mais. Il punto debole evidente nella catena di lavoro è stato finora soprattutto il trasferimento del raccolto sul campo o a bordo campo su veicoli di trasporto veloci come ad esempio autocarri, che possono trasportare il materiale fino a silos molto distanti di impianti a biogas e stalle. 

Il cosiddetto trasporto combinato consente in tali circostanze di trasportare velocemente il raccolto. Per questo sono necessari una piattaforma girevole, un anello di congiunzione e un ammortizzatore, ossia una innovazione tecnologica che migliora decisamente la logistica anche del processo di raccolta del mais insilato. I costruttori della Fliegl Agrartechnik GmbH hanno trovato e introdotto tale innovazione grazie alla stazione di trasporto mobile „Universal“, che è possibile installare e spostare velocemente a bordo campo in base alle esigenze.

I vantaggi principali sono la conservazione e protezione del suolo, le prestazioni e l’efficienza economica, pertanto sul terreno agricolo vengono utilizzati esclusivamente carri agricoli per il trasporto con pneumatici a bassa pressione atti a preservare il suolo. Questi scaricano il raccolto nella fossa di ricezione della stazione di trasporto, e da lì viene trasferito automaticamente su autocarri che si trovano su strade asfaltate. Gli autocarri trasportano il raccolto ad alta velocità verso destinazioni lontane. Secondo dati pratici a partire da distanze di 15 km dal terreno il trasporto combinato richiede l’uso di autocarri.

Per ottenere elevate prestazioni di trasporto, non sono più gli autocarri con pneumatici ad alta pressione che devono percorrere i terreni di raccolta del mais. Lo fanno invece i veicoli da trasporto con gomme che preservano il terreno come ad esempio gli originali carri a spinta e dumper della Fliegl. Così non ci sono più tracce o solchi con bulbi di pressione che arrivano in profondità, che limitano l’azione capillare a lungo termine e soprattutto danneggiano la fertilità della superficie arabile.

Innovativa è anche la struttura della stazione di trasporto mobile: è costituita da una fossa di ricezione con fondo mobile e sponde pieghevoli, un nastro elevatore, telaio a culla, bilancia tarata o non tarata, dispositivo elettronico di controllo con touchscreen, sistema di documentazione e un generatore. La stazione di trasporto convoglia il raccolto fino a 5 m di altezza e riesce così a caricare qualsiasi autocarro, anche a sponde alte. La capacità di carico arriva fino a 25 tonnellate al minuto.

L’innovativa costruzione della stazione di trasporto consente inoltre un utilizzo flessibile durante tutto l’anno in attività agricole e industriali, ad esempio per la raccolta e il caricamento di materiali di scarto riciclabili che devono essere caricati e pesati a rotazione su autocarri. Questi includono la fase solida del digestato da impianti a biogas, vinacce di produttori di succhi di frutta e verdura, pane vecchio da grandi panifici, ecc.

L’idea e soprattutto la funzione caratterizzano la stazione di trasporto Fliegl. Il fondo mobile della fossa di ricezione conduce il raccolto al nastro elevatore in maniera ottimale. È richiesto solo un minimo dispendio di energia. La velocità del fondo mobile e il rendimento della stazione di trasporto si adattano al peso del raccolto (velocità elevata con raccolto leggero, velocità più bassa con raccolto pesante).

I veicoli di raccolta e gli autocarri sono dotati di semplici „tag RFID“. Il flusso del raccolto viene documentato completamente in tempo reale. Una bilancia tarata con compensazione dell’inclinazione determina il peso, salvando i dati desiderati in una chiavetta USB per la successiva detrazione. L’intero impianto funziona in maniera completamente automatica. Tramite un touchscreen tutte le funzioni possono essere visualizzate con precisione. 

Immagini